|

 

34.361: i migranti morti negli ultimi 25 anni

34.361, questo il numero dei migranti che hanno perso la vita durante il loro viaggio per raggiungere l’Europa negli ultimi 25 anni.
Una lista pubblicata dal quotidiano inglese The Guardian in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.
Un inserto con i nomi e cognomi delle vittime che dal 1993 al 2018 sono morte non solo in mare, ma anche nel viaggio via terra e nei centri per richiedenti asilo.

“I corpi giacciono senza documenti sul fondo del Mediterraneo; nessuno sa quanti migranti sono scomparsi nel Sahara, che può anche essere mortale quanto il mare per coloro che lo attraversano. È quasi impossibile seguire i rimpatriati, soprattutto se non vi è la volontà di farlo”, dice il quotidiano.

La lista è stata compilata da United for Intercultural Action, un gruppo che raccoglie 550 organizzazioni che lavorano contro il razzismo in 48 paesi del mondo.
Non per tutte le vittime è stato possibile risalire ai nomi, molti sono rimasti “semplici e anonimi” corpi.
Uno degli anni peggiori è stato il 2013 con oltre 750 persone morti, di cui 373 solo nel naufragio del 3 ottobre, che ha visto un’imbarcazione diretta a Lampedusa prendere fuoco e affondare.
L’ultima vicenda risale alla nave Aquarius, rimasta per giorni in mare aperto in attesa di un porto in cui attraccare e far sbarcare 629 migranti.
Un elenco infinito che ogni giorno aumenta. Scorrerlo fa accapponare la pelle…….
25 anni, un quarto di secolo, la tragedia più grande dopo quella della Seconda Guerra Mondiale. Non è più rimandabile ritornare umani!

Per approfondimento vai all’articolo  del The Guardian https://www.theguardian.com/world/2018/jun/20/the-list-34361-men-women-and-children-who-perished-trying-to-reach-europe-world-refugee-day

Share Post