|

Quindici anni fa lo psicologo inglese Cliff Arnal stabili che il terzo lunedì di gennaio era il giorno più triste dell’anno. Le motivazioni, oltre che climatiche, prendevano in considerazione le feste passate, il senso di colpa per il denaro speso e la ripresa del lavoro a pieno ritmo. Certamente le scarse ore di luce erano un altro motivo di malinconia. In Gran Bretagna è il giorno in cui ci sono più assenze dal lavoro.

Share Post