|

L’operazione Eye Pyramid  ha portato all’arresto di Giulio Occhionero, ingegnere nucleare  con la passione per l’hackeraggio, e sua sorella Francesca Maria Occhionero .

I due sono accusati di aver istituito «un centro di cyberspinonaggio per monitorare le istituzioni, il governo, esponenti di spicco della società e imprenditori» e di aver catalogato illegalmente per 5 anni «informazioni riguardanti lo stato di sicurezza» per creare dossier su politici, manager e banchieri, grazie a delle mail di phishing e ad un malware che permetteva a Occhionero di «ricevere regolarmente sul proprio personal computer tutti i dati carpiti dai computer delle vittime, inviandoli poi a un server
Share Post