|

 

Feste di compleanno

Chi invitare, dove farla, come addobbare, cosa preparare, quale personaggio usare?


Queste e tante altre. Sono mille le domande e i dubbi che un genitore si pone quando deve festeggiare la festa del proprio/ figlio/a. Noi abbiamo appena festeggiato i 4 anni di Sophia e sono più di 3 settimane che sto chiamando fornitori di qualsiasi tipo. Non è stata neanche una festa grande – i suoi amichetti di scuola e qualche amico in più dei nostri. Ma evidentemente la tendenza è quella ed è importante e dobbiamo cercare diversi luoghi per accontentare i bimbi. Che poi non vogliono niente altro che giocare.


Io mi ricordo le mie feste di compleanno: pochi amici, i miei cugini, torta fatta da mia mamma, patatine e brioche salati con prosciutto e tutti felici. Non mancavano le aranciate o succhi di frutta in piccole bottiglie di vetro. Oggi se provi a portarle in qualsiasi posto, ti diranno no per la sicurezza. E poi parliamo tanto di #plasticfree.


E poi si doveva immancabilmente fare la foto ricordo. Tre o quattro massimo, poi si sceglieva una come la migliore e si teneva come appunto, foto ricordo. Oggi si fanno almeno 200, e la ‘foto ricordo’ si posta sui social, stampe poco e niente.


Non prendetemi per nostalgica, non lo sono. Sono solo una mamma in una generazione che è un po’ confusa, tra #plasticfree e #sugarfree, tra unicorni e arcobaleni, tra scioperi generali e #FridaysForFuture, tra tablet e Netflix, tra ballerine e super eroi e come dice la mia piccola, super eroine. Perché la società che viviamo e creiamo si riflette sui nostri piccoli cittadini. Si, sono d’accordo che dobbiamo provare di fare le scelte giuste ogni volta che possiamo. Anche nelle banali feste di compleanno. Ma soprattutto, facciamo le feste in cui i nostri bambini si divertono con i loro amici, facciamoli travestire, giocare e gioire. Tanto, non è che quello che rimane in testa a tutti? Ah, nella mia, per qualche inspiegabile ragione, anche le piccole bottigliette di vetro 🙂

Scusate, ora devo andare a saldare 😊
Buon compleanno, eroina mia!

Share Post
Written by

Mi chiamo Marija Belicheva. Sono macedone e vivo a Bologna da quatro anni. Sposata e da poco mamma della piccola Sophia. Mi occupo di Marketing e Commercio estero per una società emiliana. Ho studiato lingue, interpretariato e studi europei. Mi piace viaggiare, leggere e condividere.