|

 

Gazpacho al Bloody Mary con focaccia alla cipolla

Ingredienti (per due vasetti)

  • 3 pomodori Rossi
  • Mezzo peperone rosso
  • Mezzo peperone giallo
  • Mezzo cetriolo
  • Qualche foglia di cipolla Tropea
  • 1 spicchiò d’aglio piccolo
  • Aceto di vino
  • Olio evo
  • Sale e pepe
  • Wodka
  • Worcester source
  • Qualche goccia di tabacco

Per decorazione

  • sedano
  • Cipollato
  • Rosso di uovo sodo

Per focaccia

  • 500 g farina di farro
  • lievito madre con proporzione 1 a 5 ( oppure 12 g lievito di birra)
  • 1 Tropea
  • 1 pizzico di : olio, sale, zucchero
  • 250 g d’acqua

Procedimento

Per prima cosa fare dei piccoli cubetti di ghiaccio con la wodka , impastare subito la focaccia. Facendo la fontana, diluire il lievito con acqua tiepida ed impastare aggiungendo il sale alla fine, fare poi una palla da coprire con pellicola e lasciare lievitare, Stenderla con le mani  in una teglia unta , aggiungere la cipolla tenendone un po’ da parte e ripiegare su se stesso l’impatto qualche volta, rivendere poi il tutto aggiungendo sopra la cipolla messa da parte, un filo d’olivo e farla lievitare ancora. A lievitazione ultimata cuocere a 180 gradi per circa 20 minuti.

Per il gazpacho

Tagliare i pomodori privandoli dei semi, condire con un po’ di sale, olio ed un po’ di wodka. Tagliare nello stesso modo i peperoni, il cetriolo privandoli dei semi, un piccolo pezzetto di sedano Aggiungere lo spicchio d’aglio e la cipolla. Frullare separatamente i due composti con un mixer, i pomodori e poi tutto il resto aggiungendo un po’ di acqua se serve. Unirli poi insieme mescolando bene e correggere di sale e olio. Passare tutto con un setaccio, deve risultare un composto liscio ma abbastanza denso, mettere in frigorifero e lasciare riposare per circa due ore. Versare nei vasetti, decorare con il sedano tagliato a listarelle lunghe, il cipollato a fettine sottili, il rosso d’uovo sbriciolato, qualche goccia di worcester e di tabacco in base al gusto ed in ultimo il cubetto di wodka che renderà freschissimo il piatto!

Buon Appetito da G&G

Share Post
Written by

CUCINANDO CON G&G, blog di cucina