|

 

La risposta: Cara Mamma

Cara Marija, cara mamma, bel pezzo che pone questioni vere (l’articolo di riferimento si trova qui). E giusto finale: continuiamo a lottare perché, come in tutte le cose, se non lottate voi non ci sarà mai nessuno che vi darà qualcosa gratis. Detto questo e per seguire il tuo ragionamento volevo solo fare due piccole riflessioni per poter continuare la discussione con te.

Prima: Non è vero che non ci siano donne candidate alle massime cariche. Ci sono state e, purtroppo, sono state dimenticate. Ma soprattutto non sono state sostenute: in questo caso dal Pd e dalle donne del Pd. Anna Maria Cancellieri nel 2013 fu candidata da Monti alla successione di Napolitano. Alla quarta votazione per la presidenza della Repubblica prese 79 voti. A quella successiva né il Pd e neppure le donne del Pd c’erano. La storia non si fa con i “se”. Poi però sappiamo come è andata: per il Pd e per le donne. Quindi, valga come insegnamento: bisogna lottare nei momenti giusti e magari evitare di stare sempre agli ordini di uomini, che come abbiamo visto, ne azzeccano poche (in quel caso errore micidiale che neppure adesso nessuno ha il coraggio di ammettere).

Seconda: nei paesi a democrazia più evoluta, soprattutto quelli del nord europa, la questione di parità donna-uomo viene portata anche negli orari di lavoro. Voglio dire: l’orario di lavoro è quello e non può essere sforato. Perché? Perché se no gli uomini, che non devono fare la cena, badare i bambini e via dicendo, stanno a lavorare di più, si fanno belli con il capo e magari vengono avvantaggiati nella carriera. In Norvegia e Danimarca funziona così (almeno in alcuni posti di lavoro). Alla sera alle quattro o alle cinque, finito l’orario, si va tutti a casa. In Italia, ti ricordo, soprattutto a sinistra si è inneggiato agli stakanovisti come se fosse una battaglia della sinistra e non invece il solito modo di chi comanda per avere vantaggi. Anche questo è un bel tema su cui impostare una riflessione e poi magari anche una lotta.

In bocca al lupo Marija

Share Post