|

 

Le città invisibili

Italo Calvino (Santiago de Las Vegas de La Habana, 15 ottobre 1923 – Siena, 19 settembre 1985).
Intellettuale di grande impegno politico oltre che partigiano è tra gli scrittori più amati, citati, conosciuti e apprezzati del Novecento italiano .
Sognante, avvolto in un’aura fantastica, quasi sovrannaturale, perfetto nell’esattezza della sua lingua cristallina. Geniale, leggero, affascinante, profondo, sicuro e  inafferrabile: di Calvino si è scritto, si è pensato, si è immaginato e si è detto proprio tutto. I suoi libri sono stati analizzati, sezionati, scomposti in mille pezzi. Eppure il suo mistero rimane ancora intatto, e rinasce generazione dopo generazione.

D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda
(Le città invisibili)

Share Post