|

 

Lettura lenta per le “Nuvole di pietra”

Nuvole di pietra (Cicorivolta Edizioni 2018, disponibile su IBS)

Si sente, in questo “Nuvole di pietra” di Maurizia Torza, forte e confortante l’afflato culturale e professionale dell’autrice, storica d’arte e docente di Storia dell’Arte presso il liceo Ariosto di Ferrara, sua città d’adozione.

Una consuetudine, quella con l’arte, che pervade questi racconti brevi o anche brevissimi, cesellandone gli umori, limandone gli scarti, accompagnandone il divenire on divago tra il ricordo del tempo passato e la consapevolezza di quello che ancora verrà, tra ricordi a volte pesanti ed incombenti come pietre, altre leggeri e fluidi come nuvole (”… nel cielo azzurro di un terso mattino d’estate, solo una nuvoletta bianca, compatta, elegante, ben disegnata, si beadi sé e della sua perfezione. È Immobile, simile alle nuvole dipinte nelle tavole del Quattrocento italiano, la sente, la nuvoletta, la forza della sua bellezza ed unicità …”).

Una scrittura intimamente sofferta ma gioiosamente consapevole che induce ad una lettura lenta, pensata, cullata dal ritmo sapiente delle parole e del loro sotteso.

Share Post