|

 

Per non dimenticare Giovanni Falcone

“La lotta non è finita. I mafiosi stanno aspettando tempi migliori, vivono nell’ombra e stanno modificando la loro natura. La mafia è ovunque. Non bisogna più pensare che sia confinata a Palermo o alla Sicilia. Quella mentalità c’è dappertutto, non per nulla Falcone puntava il dito contro certi colletti bianchi e proprio per questo è stato ucciso: non era tollerabile che continuasse a indagare in questo ambito”.
Giuseppe Costanza , l’unico sopravvissuto alla strage di Capaci
23 maggio 1992

Share Post