|

 

State bene, se potete

Non ci sono parole per descrivere una giornata al pronto soccorso con paziente anziano in difficoltà. Due ore di attesa per l’arrivo dell’ambulanza, due ore per avere una parvenza di diagnosi (basata su ipotesi). Una tachipirina e 5 gocce di xanax e una nuova attesa di tre ore, dopodiché si prospetta un esame del sangue e una tac. Ovviamente altre tre ore di attesa.
Dalla mattina alle 21,30 di sera. Lascio poi immaginare l’odissea per andare a ritirare una persona dal pronto soccorso di sera in auto, pioggia a dirotto, sbarre abbassate…..

Share Post