|

HomePosts Tagged "Mamma"

Mamma Tag

Nel precedente articolo ho parlato dei cambiamenti che avvengono nei rapporti con gli amici e con i parenti. Ovviamente le cose che cambiano nella vita di una neo mamma sono tantissime, alcune positive altre meno  :).

  1. Innanzitutto le tue capacità di ‘time-management’:  il tuo bimbo/bimba ti costringerà a migliorarle drasticamente. Qualsiasi genitore potrà confermarlo: improvvisamente la micro-programmazione diventerà la vostra specializzazione. Quasi una cosa di mettere a curriculum. Se dovrete uscire alle ore 14, inizierete a ‘programmare’ tutto dalle 9. Se dovrete uscire la sera, vi ritroverete a pianificare tutto 3 giorni prima. Se dovrete andare per un weekend, la programmazione inizierà almeno una settimana prima. Può sembrare noioso lo so, ma presto comprenderete che se volete un bel weekend insieme con la vostra famiglia o semplicemente un’uscita in tranquillità, sarà meglio essere preparati al meglio (o al peggio – dipende alle attitudini). O almeno questo è quello che ho capito in questi primi mesi da mamma. E credetemi, non sono una mama ‘control freak’, anche se sono Vergine in oroscopo. Molto spesso i piani cambiano in corsa e bisognerà semplicemente adeguarsi alla circostanze, improvvisare. Ma in generale il motto da seguire è: ‘Expect the best, prepare for the worst’. E sii pronta ad essere sorpresa, aggiungerei.
  2. Parlando sempre di tempo, ovviamente quello che si avrà a disposizione sarà sempre meno di quello che servirebbe. Presto vi rassegnerete all’idea di arrivare agli appuntamenti costantemente in ritardo o in anticipo. Essere puntuali diventerà semplicemente un’impresa. Detto questo personalmente consiglio, quando possibile, di essere in anticipo in modo da poter fare una breve passeggiata aspettando la persona da incontrare.
  3. Se prima non guardavi i cartoni animati, adesso lo farai. A me sono sempre piaciuti ed ora me li godo ridendo insieme alla mia pupa. La stessa cosa vale se hai dimenticato di ridere, ballare, fare facce ed/o cose stupide.
  4. Le ore per mangiare e dormire diventeranno improvvisamente mooolto importanti. In caso contrario, le tue giornate potranno rivelarsi estremamente difficili. Per non parlare delle notti.
  5. Le cose che cambieranno saranno miliardi. L’unica cosa certa è che si impara tanto: sulla vita, sull’amore, sulla gioia.

I tuoi figli non saranno perfetti, e neanche tu. Ma il tuo amore per loro, si.

A presto, Marija

Vi devo dire la verità, non me lo aspettavo.

Non mi aspettavo che la maggior parte degli amici dopo i primi messaggi di auguri per la nascita del bimbo smettessero di chiamare.

E non sto parlando degli amici single e senza figli, che all’improvviso appaiono sempre più giovani e senza impegni, liberi di vivere una dolce vita spensierata, quasi adolescenziale. Amici che non si sa perché immagini ogni sera in qualche festa studentesca o intenti a fare cose estremamente divertenti e folli.

Parlo degli amici con figli. Amici dai quali forse ti aspettavi un’attenzione maggiore. Un consiglio in più. La prima reazione è ovviamente di delusione, di consapevolezza che tutto è cambiato anche nei rapporti con gli altri. Ma poi riflettendoci capisci che non ci sono colpe o colpevoli.

Tutto è cambiato. Per sempre. Ed anche i tuoi amici hanno bisogno di tempo per comprendere il tuo nuovo stato ed adeguarsi. Spesso semplicemente non vogliono disturbarti, essere fonte di distrazione o peggio di stress.

Ti lasciano il tempo di vivere la tua esperienza unica e di condividerla come meglio credi. O almeno questo è quello che penso. La conclusione a cui sono arrivata. In ogni caso, quello che è certo, è che la maggior parte degli amici smettono di chiamare. Fatevene una ragione.

In compenso inizieranno a chiamarvi di più i parenti. Vicini e lontani, piccoli e grandi, tutti. Tutti vorrebbero un pezzo del tuo “bundle of joy”.

Il tuo piccolo/a è il nuovo centro gravitazionale del tuo mondo e nessuno più vuole incontrare “solo” te. La maggior parte delle persone che conosci, ma anche quelle che non conosci ed incontri causalmente per strada, vogliono solo giocare, scherzare e strappare un sorriso al tuo piccolo/a.

Chissà, forse tutti abbiamo bisogno di un piccino, o forse più semplicemente di un po’ di leggerezza.

P.S. Buona Festa della Mamma. Una festa che vale ogni giorno!