|

 

Un mondo spaccato a metà

“I muratori della nostra capitale sono essenzialmente occupati alla costruzione di alloggi. Nessuno ha l’intenzione di costruire un muro”, Walter Ulbricht, leader della DDR, il 15 giugno 1961.
Due mesi dopo, il 13 agosto, il Governo della Germania est fa erigere il muro di Berlino. Considerato il simbolo della cortina di ferro, linea di confine europea tra la zona d’influenza statunitense e quella sovietica durante la guerra fredda. Il muro ha diviso in due la città per 28 anni, dal 13 agosto 1961 fino al 9 novembre 1989.
Share Post